Immagine
Quando arriva l'inverno, molte persone iniziano a pensare a modi diversi per intrattenere . Uno dei modi più popolari è quello di ospitare un brunch.  Ma cos'è il brunch?
Il brunch è un pasto che consiste nell'unione di prima colazione e pranzo. Lo stesso termine riflette questa commistione: si tratta, infatti di una forma sincopata tra i termini inglesi, breakfast e lunch.
L' impostazione del brunch e il cibo scelto dipenderà dall'occasione e dal tipo di brunch : formale o informale. Realizzare un brunch non è complicato , ma è necessario fare alcuni accertamenti prima di invitare i vostri ospiti .

Senza dubbio, il giorno più popolare per servire il brunch è la Domenica  mentre il momento migliore è tra la tipica colazione e il pranzo. Molte persone scelgono di servire il brunch intorno alle 10:00 o 11:00 per poi farlo durare finche basta, il tempo giusto per far riprendere gli ospiti dalla serata prima e dargli il tempo di mangiare senza sentirsi troppo di fretta. Potete tenere il brunch a casa vostra o presso un ristorante o un salone per feste, anche qui dipende se sarà qualcosa di formale o informale.
Gli inviti non sono sempre necessari per un brunch . Dal momento che molti tipi di brunch sono informali , si può semplicemente chiamare o inviare e-mail i vostri amici e familiari. D'altra parte , se avete in programma un brunch che è più formale, bisogna spedire gli inviti almeno una settimana prima del previsto. 
Il modo in cui  viene servito un brunch dipenderà sempre dal fatto se si tratta di un'occasione formale o informale . Per parenti e amici, optate per qualcosa di casual, accogliete i vostri ospiti in un ambiente famigliare, servendo a buffet. La cosa più importante da ricordare è quello di assicurarsi che i vostri ospiti si sentiranno comodi . 
Per quanto riguarda le decorazioni e gli addobbi, scegliete qualcosa di combinato e semplice : fiori, centritavola e candele sono il must have.
Infine passiamo alla parte più importante, il menù!
In questo caso, potete sbizzarrirvi...ma non troppo! Cercate di mantenere una certa linea tematica o comunque evitate il troppo, sia per lo spreco sia perché non sarebbe un bel vedere. Scegliete quindi, ciò che è più facile per voi, un po' di salato e un po' di dolce : quiche, salmone affumicato, salumi, tartine e per i più golosi muffin, ciambelle, toast e cialde. Non mancano pane tostato, salse, marmellate e frutta fresca. E per finire le bevande, Spumante o Champagne, qualche cocktail leggero quali Mimosa, Bellini, Rossini e Bloody Mary e bevande analcoliche come succhi, frullati, centrifugati, acqua e caffè.

L'obiettivo di ospitare un brunch è quello di dare ai vostri ospiti la possibilità di rilassarsi e riunirsi in compagnia in un ambiente confortevole. Quindi che ne dite anche di regalare un pensierino personalizzato ai vostri ospiti durante o alla fine del brunch?


JESSICA.

 
 
Immagine
Ciao a tutti !

Questa sera voglio proporvi un post o meglio una guida su quello che data la stagione autunnale, è uno degli eventi più tradizionali della storia : il tea party.
I tea party oggi sono conosciuti ormai da tutto il mondo e possono rievocare l’etichetta, il bon ton, le buone maniere.  Prima di proporvi una base per l’organizzazione del tea party ideale, voglio darvi una piccola lezione di storia! No, non sono cattiva…ma semplicemente è giusto che un buon organizzatore di eventi entri nel contesto e nell’ atmosfera di ciò che vuole organizzare e quindi è necessario sapere di cosa si sta parlando.

 Prima di iniziare, dobbiamo chiederci una domanda importante: " Che cosa è un tea party ? " Nella sua forma più semplice, un tea party non è altro che un insieme di persone che si uniscono il cui obiettivo primario è il . Spesso indicato semplicemente come "tea party", esistono in realtà diverse varietà di tea party includendo per esempio: il tè per bambini, il tè del pomeriggio, i tè danzanti e molti altri.
Il tutto incominciò nella seconda metà del 1700 con il cosiddetto "Boston Tea Party" (lett. "Ricevimento del tè di Boston") che fu un atto di protesta da parte dei coloni della costa atlantica del Nord America contro il governo britannico, in relazione alle loro recenti leggi sulla tassazione commerciale, con la quale vennero distrutte molte ceste di tè. Si svolse martedì 16 dicembre 1773 nel porto di Boston e fu vista da molti come la scintilla che fece iniziare la rivoluzione americana. Però, nella cultura del tè, l’oriente ricopre un ruolo del tutto particolare con la famosa  “Gong Fu ( o " Kung Fu " ) tea ceremony”. È stata praticata in Cina per centinaia di anni  e coinvolge l'ospite e gli ospiti nel  praticare con pazienza grandi tecniche o abilità. Il Chanoyu , è una formula simile del rituale giapponese, ed è stato introdotto più di 500 anni fa .
Tuttavia, per la maggior parte degli occidentali , un " tea party " si riferisce al costume britannico . L’invenzione del Tè britannico o vittoriano, viene attribuita  ad Anna Maria Stanhope (1783-1857), Duchessa di Bedford che aveva iniziato ad invitare qualche amica a prendere il tè e a passeggiare nei prati nei lunghi pomeriggi estivi. 
Ben presto la pratica di invitare gli amici a prendere il tè al pomeriggio è stata subito accolta come abitudine per le classi sociali superiori e accanto al tè vennero serviti piccoli sandwiches, torte e dolci vari.
Entro la metà del 19 ° secolo in Inghilterra , il tè era di gran moda . Tea party ed eventi collaterali sono stati organizzati per tutte le diverse classi sociali e per tutte le età. Al Pleasure Gardens di Londra si cominciarono ad ospitare  i " tè danzanti ", eventi leggeri che congiungevano l'ora del tè con la danza. Questo favorì l'importazione del Tango argentino  riconoscendo poi il Tea Tango,uno dei più caldi e sensuali tea party della storia.
Andando avanti, con l'aumento della popolarità e con nuove varietà di tè gourmet , c'è stata anche una rinascita del tea party  con le aperture di centinaia di sale da tè.

Dopo questa lunga lezione di storia, per la quale non mi offendo se avete deciso di saltare, direi che è il caso di passare agli step principali per la realizzazione di un tea party. Ovviamente devo sottolineare che questa è solo una guida da cui potete prendere degli spunti per poi sviluppare un progetto del tutto personale. Se avete bisogno di una consulenza, sapete che potete contattarmi!
Dunque, da dove si incomincia ?

1 . Scelta di un tema.
In realtà non è necessario , ma può essere molto divertente ! È possibile scegliere praticamente qualsiasi tema per un tea party : Alice nel paese delle meraviglie? Vi piace Parigi ? Perché non realizzare un tema francese?!

2 . Inviti.
Una volta che disponete di un tema , inviate gli inviti almeno due settimane prima della festa. Potete crearlo a mano o essere completamente moderni e inviarlo per e-mail ), ovviamente, qual’ora sceglieste un tema per il party, l’invito deve essere coerente!  È una bel gesto anche chiedere i vostri ospiti su invito se hanno delle allergie alimentari e che possono informarvi a riguardo quando vi risponderanno (RSVP).

3 . Location.
Decidete la sede : se il tempo è bello, è un’idea carina avere il party tra i fiori e gli alberi in un giardino (ricorda molto le Regge antiche con i giardini e labirinti). Se invece avete un posto speciale nella vostra casa, oppure una sala da pranzo abbastanza spaziosa, sarebbero location perfette per un tea party ben organizzato . Provate anche a pensare fuori dagli schemi e cercate anche ispirazioni per qualcosa di particolare e un po ' più speciale !

4 . Decorazioni.

Appena scelta la location, pensate all’arredamento.
Lenzuola incantevoli , cuscini e fiori recisi freschi per esempio, ma le possibilità sono infinite. Può essere un’idea piacevole inserire come decorazioni pile di libri , lanterne o perché no un grande ventaglio giapponese? Qualunque sia il vostro tema, sappiate che potete trarre ispirazione da molte cose : libri, immagini, film, telefilm ecc.

5 . Alimenti.
Il cibo più tipico ad un tea party sono focaccine, panini, biscotti o pasticcini. Le farciture per i panini possono variare dal salato (prosciutto, formaggio, mozzarella ecc.) al dolce (marmellata, cioccolato fuso, panna ecc.). E ' bello avere anche della frutta e delle fettine di limone, zucchero e latte per il tea, ovviamente. Se si prevede di avere un grande gruppo di persone e non avete intenzione di servirvi del catering, invece di preparare tutto il cibo potete gentilmente chiedere ai vostri ospiti di portare un piatto . Questo è un modo per alleviare lo stress della pianificazione dell’evento.

6 . Il tea.
Scegliete il vostro tè. Consiglio di avere una varietà di tè. Alcune persone potrebbero preferire il tè classico, altri quello alla vaniglia ecc. Forse ci sono ospiti che non possono bere il tè, quindi, in questo caso offrite caffè o soda. La parola d’ordine rimane comunque : varietà!

7 . Etichetta di comportamento.
Se volete  una vera e propria festa del tè, potete  imparare e anche insegnare ai vostri ospiti il galateo del tea party (oppure può essere divertente stampare la guida del galateo e consegnarla ai vostri invitati). Imparare a conoscere galateo può diventare anche un modo per far sentire gli ospiti a proprio agio l’uno con l'altro.

8 . Suggerimento.
Fatelo vostro…divertitevi! Realizzate un tea party esattamente come vi piace e vi rilasserete anche!.

Allora che ne pensate?
Domande? Richieste?
Come solito vi lascio una galleria di immagini che possono aiutarvi per l'ispirazione.

JESSICA.


 
 
Siete inorriditi all'idea di lanciare una festa di Halloween? Non abbiate paura , ho realizzato un elenco di tutto il necessario per un evento spaventosamente favoloso.

  • Le decorazioni non sono l’unica parte che rende una festa di Halloween un successo.
  • Potete anche spendere tanti soldi sulle decorazioni e rischiare di avere una festa noiosa.
  • Al contrario potreste realizzare una festa di Halloween grandiosa anche spendendo una minima parte di denaro.
  • Per realizzare una festa di Halloween che rimanga sulla bocca di tutti nei giorni successivi, avete bisogno di concentrarvi su ciascun elemento richiesto nella realizzazione di una festa.

  • Dovete essere sicuri che il vostro budget disponibile comprenda : 
  1. Inviti
  2. Decorazioni
  3. Luci
  4. Musica
  5. Cibo
  6. Bevande
  7. Attività di Intrattenimento

Se non utilizzate del tempo per considerare o includere ciascuno di questi elementi nella realizzazione del vostro party, alla fine il party stesso rischierebbe di avere delle mancanze.

Ora parliamo di ciascuna categoria velocemente in modo tale da aiutarvi a pianificare un perfetto Halloween Party!

INVITI

  • Avete bisogno di realizzare gli inviti con un po’ di anticipo rispetto al giorno della festa.
  • Le scelte sono : 
  1. Crearli voi da soli usando il computer
  2. Comprarli
  3. Farli realizzare da un bravo artista o da una copisteria
  • Qualsiasi sia la vostra scelta, dovete essere sicuri che gli inviti siano di un’ottima qualità cosi da invogliare le persone invitate a partecipare alla vostra festa di Halloween.
  • Dopo aver avuto gli inviti pronti con sopra segnato tutte le informazioni importanti relative alla festa (luogo,orario,giorno ecc), dovete assolutamente spedire gli inviti.
  • Il mio consiglio è di farlo intorno ai primi di Ottobre ed includere nel vostro invito il RSVP in modo tale che i vostri potenziali invitati siano “obbligati” a rispondervi e quindi di fronte ad un altro concorrente che sta realizzando una festa, decidere a quale prendere parte. (SUGGERIMENTO : prima pianificate e spedite gli inviti, meglio è!). 

DECORAZIONI

  • Come già detto inizialmente non avete bisogno di spendere troppi soldi nelle decorazioni
  • Potete scegliere un tema specifico per la festa (es. American Horror Story) e ripeterlo ogni anno. In questo modo potete aggiungere decorazioni ogni anno invece di comprarle tutte in una volta sola e spendere un sacco di soldi.
  • Si inizia dagli elementi basilari (tavoli, sedie ecc.) e successivamente si passa agli elementi di dettaglio (ragnatele, pipistrelli, sangue finto, rivestimenti terrificanti ecc.).


  • Le luci sono anch’esse molto importanti.
  • L’ambiente non deve essere troppo scuro perché se no gli ospiti non riescono a vedere.
  • In ogni caso per mantenere un look spaventoso potete utilizzare candele con fiamme finte (non utilizzate del fuoco vero perché può essere veramente pericoloso), lanterne oppure lampadine blu e rosse.
  • Disponete il tutto ovunque possiate.

  • Altro elemento essenziale è il sottofondo musicale.
  • Potete per esempio accogliere l’ospite con musica paurosa ed effetti sonori e poi immergerlo nella sala principale con canzoni più conosciute.
  • Di seguito vi elenco alcune canzoni che possono essere utilizzate come sottofondo per la vostra festa :

  1. Monster Mash by Bobby “Boris” Pickett & the Crypt-Kickers
  2. Thriller by Michael Jackson
  3. A Nightmare on My Street by DJ Jazzy Jeff & the Fresh Prince
  4. Ghostbusters by Ray Parker Jr.
  5. Werewolves of London by Warren Zevon
  6. This is Halloween from The Nightmare Before Christmas
  7. Superstition by Stevie Wonder
  8. Time Warp from the Rocky Horror Picture Show
  9. Walking With A Ghost by Tegan and Sara
  10. Secret by The Pierces

Quando avrete assemblato tutto ciò con le perfette luci e musica, avete ottenuto un effetto veramente spettrale.

CIBO E BEVANDE

  • Per quanto riguarda il cibo e le bevande, potete trovare ottime ricette in giro per il web semplicemente cliccando : “Ricette di Halloween” o “Cocktail di Halloween” (di questo ne parleremo nei prossimi giorni). Esempi veloci : Antipasti, cupcakes, biscotti, caramelle creative, tortini di zucca, bevande calde (sidro brulè).
  • Ovviamente potreste provare e portare ricette che siano vicine al tema della vostra festa.
  • Potete anche eventualmente chiedere agli ospiti di portare un piatto in modo tale che vi aiutino a tagliare i costi della vostra festa.

INTRATTENIMENTO

  • Dovete assolutamente organizzare le attività.
  • L’intrattenimento è un elemento essenziale per la vostra festa
  • Se non avete nulla da far fare ai vostri ospiti, la festa risulterà veramente noiosa.
  • Potete realizzare un contest per il costume più spaventoso oppure una gare di intaglio della zucca.
  • Alcuni giochi per bambini sanno essere divertenti per gli adulti :a chi non piacerebbe una vecchia “corsa con i sacchi” ?
  • Oppure riproducete dei classici film di Halloween come ad esempio : Friday the 13th, The Exorcist, The Addams Family.


Infine, non dimenticate di ricaricare le batterie e lo spazio sulla vostra scheda di memoria della macchina fotografica prima della Festa di Halloween . Designate un amico o un membro della famiglia come  fotografo in modo da avere una cosa in meno di cui preoccuparsi!

Spero che questo articolo vi sia stato utile e vi invito a gustarvi la galleria fotografica sottostante per qualche idea sul vostro Halloween Party!

Jessica

 

    EVENTS PLANNING

    Ogni evento che si rispetti deve essere organizzato con criterio in ogni sua fase : dalla scelta della location alla lista degli invitati al catering e al tema. Ogni dettaglio è un pezzo in più che fa la differenza. In questa sezione infatti cercherò di mostrarvi i miei consigli per un avere un risultato perfetto del vostro evento ideale.
    Cosa troverete? 
    -Fashion Events 
    - School Parties
    - Fan Meeting
    - Street Team
    - Feste di Laurea
    - Addio al Celibato/Nubilato
    - Baby Shower 
    - Feste di Compleanno
    - Feste Varie

    Archives

    Novembre 2013
    Ottobre 2013

    Categories

    Tutto
    Brunch
    Event
    Halloween
    Ideas
    Party
    Tea